utenti ip tracking
mercoledì 12 Agosto 2020
More

    Speciale COVID-19

    Bielorussia, la “vittoria” vuota di Lukashenko

    Analisi – Secondo i dati ufficiali, il Presidente bielorusso...

    È arrivato il cigno nero?

    Editoriale -  A gennaio avevamo provato a descrivere come...

    La delicatissima situazione politica interna in Serbia

    Analisi - ln Serbia l'epidemia di Covid-19 appare fuori...

    Il Myanmar alle urne tra guerra civile e Covid-19

    In 3 sorsi - Fissata la data per le...

    7 giorni in un ristretto – 8 Giugno

    In breve

    Dove si trova

    Puoi leggerlo in 2 min.

    Questa settimana nel mondo: eventi, incontri, ricorrenze da tenere d’occhio


    Non solo quanto riportato nella nostra presentazione, ma tanti altri avvenimenti caratterizzeranno la prossima settimana geopolitica. Ecco quelli che riteniamo più importanti, classificati a seconda delle tematiche care ai lettori del Caffè geopolitico:

    Affari europei

    • 8-11-12 giugno: I ministri dell’energia dei paesi membri si riuniranno in formazione “Consiglio Trasporti, telecomunicazioni e energia” per dibattere di Unione energetica e sull’attuazione della strategia di sicurezza energetica
    • Densa settimana di incontri per l’ Alto rappresentante dell’Unione per gli Affari esteri e la politica di sicurezza Federica Mogherini, che incontrerà martedì Mauro Vieira e Ricardo Patiño, ministri degli Esteri rispettivamente di Brasile e Ecuador. Mercoledì sarà la volta di Isabel Saint Malo, vicepresidentessa panamense, e Luis Guillermo Solís, presidente di Panama.

    Crisi nel mondo

    • 8 giugno: Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni parteciperà ad una nuova sessione di negoziati politici interlibici che si terrà a Skhirat, in Marocco, sotto l’egida della Missione di Sostegno dell’ONU in Libia (UNSMIL).
    • 14 giugno: si terranno a Ginevra nuove consultazioni di pace facilitate dall’ONU sulla crisi yemenita. Dovrebbero prendere parte ai negoziati anche alcuni esponenti  delle milizie sciite dello Yemen, gli Houthi.

    [divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

    Per la nostra rassegna, questa settimana abbiamo consultato per voi le seguenti fonti:

    [one_third]

    Siti di informazione

    • Aljazeera english
    • Anadolu Agency
    • Ansa.it
    • Ansamed.it
    • Arabpress
    • BBC
    • EMM News Explorer
    • EU business.com
    • Euronews
    • Foreign Affairs
    • Foreign Policy
    • News Brief – emm.newsbrief.eu
    • The Economist
    • Tunisian agency press

    [/one_third][one_third]

    Think Tanks

    • Brookings
    • Council on Foreign Relations
    • Goldman Sachs
    • Horizon-Hozint
    • Le monde diplomatique
    • National democratic institute- Global elections calendar

    [/one_third][one_third_last]

    Istituzioni

    • German Presidency G7
    • Azione esterna- Unione europea
    • Consiglio Europeo
    • European commission
    • Ministero degli Affari Esteri Italiano
    • Parlamento europeo
    • United Nations Support Mission in Libya (UNSMIL)

    [/one_third_last]

    [author title=”A cura di Simone Grassi” image=”https://ilcaffegeopolitico.net/wp-content/authors/Simone%20Grassi-187.png”]Fiero membro della cosiddetta generazione Erasmus, ho studiato in Italia e in Francia. Sono laureato magistrale in Relazioni Internazionali (Università degli Studi di Milano) e ormai prossimo frequentatore di un Master di ricerca in Economia Politica all’Università di Bristol. Convinto europeista, sono stato stagista alla Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Oltre all’economia e alla politica internazionale, mi affascina il mondo della cooperazione allo sviluppo, un mondo che ho maggiormente scoperto durante un tirocinio in UNICEF[/author]

    Simone Grassi
    Simone Grassi

    Fiero membro della cosiddetta generazione Erasmus, ho studiato in  Italia e in Francia. Laureato magistrale in Relazioni Internazionali (Università degli Studi di Milano),  frequento  ora un Master di ricerca in Economia Politica all’Università di Bristol. Convinto europeista, sono stato stagista alla Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Oltre all’economia e alla politica internazionale, mi affascina il mondo della cooperazione allo sviluppo, un mondo che ho maggiormente scoperto durante un tirocinio in UNICEF.

    Ti potrebbe interessareCORRELATI
    Letture suggerite