utenti ip tracking
venerdì 27 Novembre 2020
More

    Speciale COVID-19

    Che cosa succede in Portogallo?

    In 3 sorsi - Tra aumento dei casi di Covid-19, elezioni...

    Covid e tribù dominano le elezioni in Giordania

    In 3 sorsi - Le elezioni parlamentari in Giordania non hanno...

    Il rapporto franco-tedesco a seguito della pandemia

    In 3 sorsi - A seguito della pandemia la Germania sta...

    Stop al virus della disinformazione

    La pandemia ha offerto nuove opportunità ai gruppi criminali? Decisamente tante,...

    La rassegna del Caffè 28 novembre 2017

    In breve

    Dove si trova

    Puoi leggerlo in 2 min.

    La rassegna del Caffè – La rassegna giornaliera con i consigli della nostra redazione

    Buon martedì a tutti, puntuali come sempre le migliori letture della giornata.

    Apriamo la rassegna con questo simpatico crossover Disney-White House

    NORD AMERICA

    Ottime notizie dal mercato americano. The Hill mostra dati incoraggianti sulla spesa delle famiglie – nuovo record nel black friday -, sul turismo e sulla fiducia dei consumatori. A chi va il merito? Secondo il giornale a Trump; secondo voi?

    EUROPA

    Politico Europe spiega che la decisione dell’UE sul glifosato e il decisivo ruolo tedesco hanno innescato reazioni negative in Europa e nella stessa Germania.

    RUSSIA E CIS

    In Gran Bretagna i sospetti di interferenze russe sulla Brexit hanno investito il think tank Legatum Institute, famoso per le sue dure prese di posizione contro il Cremlino. Per lo storico Paul Robinson si tratta di un caso di “caccia alle streghe” andata fuori controllo e lo spiega nel suo blog Irrussianality.

    ASIA

    I Governi del Sud-est asiatico stanno usando le esternazioni di Trump contro i media USA e il dibattito sulle “fake news” per giustificare le proprie restrizioni alla libertà di stampa. Lo denuncia Southeast Asia Globe, riprendendo alcune preoccupate dichiarazioni di Reporter senza frontiere.

    MEDIO ORIENTE E NORD AFRICA

    Gulfnews ci mostra un segnale positivo dal Medio Oriente. Alla moschea Sayyida Mazoon a Muscat, capitale dell’Oman, fedeli sciiti e sunniti si riuniscono per pregare insieme.

    AMERICA LATINA

    L’industria estrattiva boliviana ha bisogno di un partner tecnologico per sfruttare i ricchi giacimenti di gas naturale. La scelta è caduta sulla russa Gazprom. Motivazioni solo tecniche ed economiche? Ce ne parla Jornadanet.

    AFRICA

    La fine politica della segregazione razziale non ha coinciso con un’automatica eguaglianza economica. Così, ci racconta il New York Times, in Sudafrica si può ancora parlare di apartheid economica. 

    AMBIENTE 

    Il delta del Mekong è una delle aree a maggiore biodiversità del mondo ed anche una delle più inquinate. Finalmente le autorità di Cà Mau, prefettura vietnamita, hanno deciso di contrastare i danni causati dagli uomini, secondo il VietnamNews.

    A cura di Alberto Assouad

    [box type=”shadow” align=”” class=”” width=””]Un chicco in più

    Le altre rassegne del caffè

    [/box]

    Foto di copertina di IoSonoUnaFotoCamera Licenza: Attribution-ShareAlike License

    Alberto Assouad
    Alberto Assouad

    Nato a Roma nel 1993 ma vivo a Milano da sempre. Mio padre è un romano acquisito ma nato a Aleppo. Sarà a causa di questa eredità siriana che oggi mi interesso particolarmente di studi mediorientali e terrorismo. Ho una personalità particolarmente ossessiva che nel tempo mi ha portato ad approfondire e dedicarmi a materie e attività estremamente diverse tra loro. Sono laureato in Architettura al Politecnico di Milano ma in questo momento sto concludendo un master in Relazioni Internazionali e tra poco incomincerò la magistrale di Politiche Europee ed Internazionali presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. Ho un oscuro passato da cinefilo accanito, particolarmente attento al cinema etnografico e documentaristico, mentre una delle mie più grandi passioni attuali è la fotografia, meglio se analogica. Sono anche un giocoliere! Il filo rosso che in qualche modo collega da sempre tutti i miei interessi è il viaggio: a fatica riesco a rimanere fermo a Milano per più di un mese di fila. Non è difficile capire perché Hemingway sia il mio scrittore preferito.

    Ti potrebbe interessareCORRELATI
    Letture suggerite

    1 commento

    Comments are closed.