utenti ip tracking
lunedì 20 Settembre 2021

Stato Islamico: è ancora una minaccia?

In breve

Dove si trova

Ascolta l'articolo

  • Nonostante la battaglia contro IS negli ultimi due anni abbia avuto risultati positivi, è presto per parlare di vittoria
  • In Siria e Iraq IS può tuttora trovare condizioni favorevoli per riaffermarsi, mentre in Asia e Africa si moltiplicano le wilayat (province)
  • Sconfiggere IS è molto più complesso che liberare i territori sotto il suo controllo

Nonostante la sconfitta territoriale e la morte del califfo al-Baghdadi, la minaccia dello Stato Islamico (IS) è ancora viva. Innanzitutto, la permanenza degli ex combattenti e delle loro famiglie nei campi e nelle carceri in Siria e Iraq, in condizioni precarie e in assenza di programmi di de-radicalizzazione, potrebbe alimentare una nuova deriva estremista. Oltretutto, la forte instabilità di Siria e Iraq rappresenta terreno fertile per la riorganizzazione dei miliziani jihadisti.  Infine, numerosi gruppi jihadisti in Asia e Africa hanno giurato fedeltà a IS, costituendone delle wilayat (province).

Sconfiggere il califfato si rivela dunque molto più complesso della sola liberazione dei territori sotto il suo controllo: la sua resilienza si costruisce sullo sfruttamento delle difficili condizioni socio-economiche e dei precari equilibri politici dei contesti ove si insidia. Pertanto, il permanere di queste condizioni rende difficile scongiurare una nuova insorgenza del gruppo jihadista.

Lorena Stella Martini

Lorena Stella Martini
Lorena Stella Martini

Nata a Milano nel 1993, scrivo di area MENA per il Caffè Geopolitico dal 2017. Ho conseguito una laurea triennale in Scienze Linguistiche per le relazioni internazionali, specializzandomi in lingua araba, un Master di I livello in Middle Eastern Studies e una laurea magistrale binazionale in Analyse Comparée des Sociétés Mediterranéennes tra l’Italia e il Marocco. Mi interesso in particolar modo di tematiche legate ai diritti umani, alle questioni di genere e ai movimenti sociali nella regione MENA.

Ti potrebbe interessare
Letture suggerite