utenti ip tracking
lunedì 10 Agosto 2020
More

    Speciale COVID-19

    La delicatissima situazione politica interna in Serbia

    Analisi - ln Serbia l'epidemia di Covid-19 appare fuori...

    Il Myanmar alle urne tra guerra civile e Covid-19

    In 3 sorsi - Fissata la data per le...

    I Paesi Baschi in cerca di patria e in fuga dal passato

    Analisi – Il 12 luglio in Spagna, dopo il...

    In breve

    Dove si trova

    Puoi leggerlo in 1 min.

    Si avvicinano le celebrazioni per i sessant’anni dai Trattati di Roma che posero le basi per quella che poi è diventata l’Unione Europea. Essa però vive un momento molto critico, tra crisi economiche non ancora risolte e spinte centrifughe accentuate dalla recente Brexit. Un’iniziativa, chiamata Il Manifesto di Roma (The Rome Manifesto) cerca di ravvivare lo spirito europeo nelle giovani generazioni

    Il Centro Italo-Tedesco per l’Eccellenza Europea Villa VigoniUnited Europe, organizzazione per l’integrazione europea con sede ad Amburgo, hanno dato vita all’iniziativa “Il Manifesto di Roma: proposta alle giovani generazioni”. In occasione dei sessant’anni dai trattati di Roma si è sentita l’esigenza di rinnovare e dare impulso allo spirito europeo, che negli ultimi anni non gode di buona salute. Questo a causa della crisi economico-finanziaria che ha colpito diversi Paesi dell’UE – per alcuni dei quali è ancora in corso  – e per le spinte centrifughe acuite anche dalla questione dei migranti e culminate nella Brexit decisa dal Regno Unito con un referendum lo scorso anno e ora al vaglio del Parlamento.

    Fig. 1 – Un momento dei lavori per la stesura del Manifesto di Roma

    Un gruppo di giovani tra i 25 e i 40 anni, tutti professionisti di affari europei, è stato selezionato dai partner dell’iniziativa per partecipare al progetto. Il loro compito è quello di sviluppare una visione dell’Europa per i prossimi anni sotto la guida e la supervisione di accademici provenienti da diverse università europee. Il Manifesto sarà presentato il 23 Marzo prossimo a Roma, presso Villa Almone, residenza dell’Ambasciatore della Germania. Saranno presenti rappresentanti del mondo accademico e politico italiano ed europeo. Sarà presente anche Il Caffè Geopolitico, media partner dell’iniziativa.

    Fig. 2 – Un altro momento dei lavori per la stesura del Manifesto di Roma

    Emiliano Battisti

    Emiliano Battisti
    Emiliano Battisti

    Consulente per un’azienda spaziale, sono Segretario Generale e responsabile del coordinamento dei Social Media, del desk Nord America e del desk spaziale. Ho pubblicato il libro Storie Spaziali, edito da Paesi Edizioni.

    Ti potrebbe interessareCORRELATI
    Letture suggerite