utenti ip tracking
giovedì 13 Agosto 2020
More

    Speciale COVID-19

    Xenofobia e Covid-19 (II): sinocentrismo e razzismo

    Analisi - Se è vero che all’estero le comunità...

    Bielorussia, la “vittoria” vuota di Lukashenko

    Analisi – Secondo i dati ufficiali, il Presidente bielorusso...

    È arrivato il cigno nero?

    Editoriale -  A gennaio avevamo provato a descrivere come...

    La delicatissima situazione politica interna in Serbia

    Analisi - ln Serbia l'epidemia di Covid-19 appare fuori...

    Europa

    L’Europa è la regione del mondo che forse rappresenta meglio la fase di transizione contemporanea, sospesa tra gli equilibri storici e le dinamiche del futuro. Le importanti sfide interne, dalle difficoltà dell’Unione Europea ai trend politico-economici e demografici, si sommano a quelle esterne, con il Vecchio continente stretto – non solo geograficamente – tra Usa e Russia, terminale dei progetti cinesi e punto d’arrivo dei flussi migratori nel Mediterraneo, in un contesto di progressiva erosione del suo peso specifico. Analizzare l’Europa significa quindi indagare sulle tendenze del sistema internazionale odierno, tra centro e periferia.

    A cura di Davide Tentori 

    Accordo al Consiglio europeo: alcuni fatti

    In 3 Sorsi – I capi di Stato e di Governo dei 27 raggiungono un accordo sul Recovery Fund, dopo trattative estenuanti....

    L’inizio di una nuova stagione per l’Unione Europea?

    Editoriale – L’accordo raggiunto a Bruxelles sul Recovery Fund è un risultato potenzialmente promettente per il futuro dell’Unione Europea. Mutualizzazione del debito...

    Ciao, Mario

    Una notizia che non avremmo mai voluto dare: la scomparsa di Mario Paciolla, giovane volontario italiano in Colombia, che alcuni anni fa...

    La Germania alla testa del Consiglio dell’Unione Europea

    Analisi - Dopo i sei mesi di Presidenza del Consiglio affidati alla Croazia, dal 1° luglio fino al 31 dicembre 2020 la...

    Serbia: si salvi chi può

    Analisi - Le elezioni parlamentari e quelle per il rinnovo dei Consigli regionali e municipali in Serbia si sono tenute lo scorso...

    Verso un nuovo presidente dell’Eurogruppo

    In 3 Sorsi – Il portoghese Centeno lascia, la migliore candidata alla successione sembra essere la spagnola Nadia Calviño. Ma in cosa...

    UE, un Pacchetto Mobilità dagli effetti indesiderati

    Analisi – La Commissione trasporti del Parlamento Europeo ha approvato in seconda lettura il “Pacchetto Mobilità”. Quali sono le implicazioni per il...

    La Germania post Covid-19

    In 3 Sorsi - Chi potrebbe guidare la Germania nel caso di un’uscita di scena di Angela Merkel? Il quadro appare ad...

    La potenza di fuoco della BCE

    In 3 Sorsi – La Banca centrale europea ha annunciato incremento ed estensione del Pandemic emergency purchase programme (PEPP) per contrastare la...

    Xenofobia e Covid-19 (I): il ritorno del Pericolo Giallo in Occidente

    Analisi - La recente epidemia da Covid-19 ha riportato alla luce un sentimento di razzismo anticinese, che ha però radici profonde nel...

    L’Irlanda nei giorni del coronavirus

    In 3 sorsi - Dublino ha risposto in maniera cauta all’emergenza posta dalla Covid-19, riuscendo a contenere l’epidemia, con numeri ben diversi...

    Spagna: il piano di ripresa economica post COVID-19

    Il mese di Maggio in Spagna è stato il mese della cosiddetta desescalada, l'escalation dei contagi e delle vittime da Covid-19, con una timida riapertura e ripresa della quotidianeità. Infatti, dal 4 Maggio il Paese iberico ha deciso di dividere la riapertura in fasi (dalla 0 alle 3), a seconda delle Comunità autonome e dei distretti sanitari. Il governo presieduto da Pedro Sanchez ha però deciso, in via precauzionale, di prorogare fino al 21 giugno lo stato di allarme dichiarato il 14 marzo. Ma dal punto di vista economico qual è la situazione nel Paese iberico?