utenti ip tracking
sabato 5 Dicembre 2020
More

    Speciale COVID-19

    La scommessa persa della Svezia

    In 3 sorsi - La Svezia, nel pieno della seconda ondata,...

    Nuova Zelanda: un nuovo Governo e un ritrovato regionalismo

    Caffè Lungo – All’indomani delle elezioni generali del 17 ottobre scorso...

    L’UE unita contro le minacce comuni

    In 3 sorsi - Il 19 novembre si è tenuta la...

    Il secondo lockdown e la frenata dell’economia francese

    In 3 sorsi - L’economia francese, già fortemente provata, vede stime...

    Mosca e i suoi vicini: un rapporto difficile

    In breve

    Dove si trova

    Puoi leggerlo in 1 min.

    Best of 2019 – Gli articoli da ricordare di questa prima parte dell’anno per il Desk Russia e Asia Centrale

    Sin dal 1991, la Russia è stata un vicino molto problematico per gli altri Paesi emersi dalla dissoluzione dell’Unione Sovietica. Questa problematicità sembra essere poi aumentata dopo l’inizio della crisi ucraina nel 2014, che ha visto Mosca impadronirsi militarmente della Crimea e sostenere un movimento separatista nel Donbass. Tali eventi hanno infatti compromesso i rapporti con la Bielorussia e rafforzato la diffidenza della Georgia nei confronti del suo ex “padrone coloniale”. Ma è sempre il conflitto tra Russia e Ucraina a monopolizzare l’attenzione del tormentato spazio post-sovietico. I primi mesi di quest’anno hanno visto un’ulteriore recrudescenza dei combattimenti nel Donbass, ma la netta vittoria di Volodymyr Zelensky nelle presidenziali ucraine di maggio potrebbe offrire la possibilità di una risoluzione diplomatica della questione. Zelensky appare infatti più pragmatico di Poroshenko e la stanchezza del Cremlino per una guerra ormai scomoda potrebbe favorire finalmente negoziati costruttivi tra le due parti.

    Simone Pelizza
    Simone Pelizzahttp://independent.academia.edu/simonepelizza

    Piemontese doc, mi sono laureato in Storia all’Università Cattolica di Milano e ho poi proseguito gli studi in Gran Bretagna. Dal 2014 faccio parte de Il Caffè Geopolitico dove mi occupo principalmente di Asia e Russia, aree al centro dei miei interessi da diversi anni.
    Nel tempo libero leggo, bevo caffè (ovviamente) e faccio lunghe passeggiate. Sogno di andare in Giappone e spero di realizzare presto tale proposito. Nel frattempo ho avuto modo di conoscere e apprezzare la Cina, che ho visitato recentemente per lavoro.

    Ti potrebbe interessareCORRELATI
    Letture suggerite