utenti ip tracking
mercoledì 2 Dicembre 2020
More

    Speciale COVID-19

    Nuova Zelanda: un nuovo Governo e un ritrovato regionalismo

    Caffè Lungo – All’indomani delle elezioni generali del 17 ottobre scorso...

    L’UE unita contro le minacce comuni

    In 3 sorsi - Il 19 novembre si è tenuta la...

    Il secondo lockdown e la frenata dell’economia francese

    In 3 sorsi - L’economia francese, già fortemente provata, vede stime...

    Che cosa succede in Portogallo?

    In 3 sorsi - Tra aumento dei casi di Covid-19, elezioni...

    Nuova ALBA?

    In breve

    Dove si trova

    Puoi leggerlo in 2 min.

    Si è svolto il vertice straordinario dell’ALBA, organizzazione latinoamericana guidata dal Venezuela. Un passo avanti verso l'integrazione regionale?

    NTEGRAZIONE ECONOMICA “ANTI-USA” – Il 24 giugno si è tenuto in Venezuela il vertice straordinario dell’ALBA, organizzazione alternativa al disegno dell’ALCA.  Procediamo con ordine per non generare confusione. L’ALCA è un progetto lanciato alcuni anni fa dagli Stati Uniti per dare vita ad un’area di libero scambio potenzialmente “onnicomprensiva” del continente americano, che però non ha ancora visto la luce per l’opposizione di numerosi attori latinoamericani, guidati dal Venezuela di Hugo Chávez.  Fu proprio su iniziativa di quest’ultimo che, nel 2004, fu fondata l’ALBA, acronimo  di Alternativa Bolivariana per le Americhe, allo scopo di creare un modello di integrazione economica basato sul “socialismo del XXI secolo” di cui il leader venezuelano si fa alfiere. 

    ARRIVA ANCHE L’ECUADOR – Il vertice di mercoledì scorso doveva sancire l’ingresso di tre nuovi membri: Ecuador, Saint Vincent and the Grenadines e Antigua e Barbuda. Il numero dei soci sale ora a nove, anche se i soggetti principali sono, appunto, Venezuela ed Ecuador, oltre alla Bolivia. L’ingresso di Quito rappresenta un significativo passo in avanti dal punto di vista del “peso” economico (l’Ecuador è l’ottava economia dell’America Latina, mentre il Venezuela è la quarta), ma non va esagerata l’importanza di questo evento dal punto di vista dell’integrazione commerciale e finanziaria. L’ALBA si trova infatti ancora in una fase embrionale e tra il suo principale attore, che è anche il quarto esportatore mondiale di petrolio, e gli altri membri, è presente un divario netto. 

    content_74_2

    UN RICHIAMO ALL’IRAN – Nel corso del vertice Chávez ha anche manifestato la vicinanza di tutti gli Stati al presidente dell’Iran, Mahmud Ahmadinejad, e alla “rivoluzione islamica” che questi sta portando avanti. Venezuela e Iran sono particolarmente legati, soprattutto a livello politico dalla retorica anti-USA, e anche a livello finanziario per la recente creazione di un fondo comune di garanzia. Rimane però da chiarire quale rilevanza abbia per una nazione minuscola come la Dominica (membro dell’Alba) sostenere la “rivoluzione islamica” degli ayatollah. La verità sottesa all’ALBA, al momento, è dunque che si tratta più di uno strumento di controllo geopolitico nelle mani di Caracas più che di un effettivo esperimento di integrazione regionale.

    Davide Tentori 27 giugno 2009 redazione@ilcaffegeopolitico.it

    Davide Tentori
    Davide Tentori

    Sono nato a Varese nel 1984 e sono Dottore di Ricerca in Istituzioni e Politiche presso l’Università “Cattolica” di Milano con una tesi sullo sviluppo economico dell’Argentina dopo la crisi del 2001. Il Sudamerica rimane il mio primo amore, ma ragioni professionali mi hanno portato ad occuparmi di altre faccende: oggi infatti lavoro a Roma presso l’Ambasciata Britannica in qualità di Esperto di Politiche Commerciali. In precedenza ho lavorato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri dove mi sono occupato di G7 e G20, e a Londra come Research Associate presso il dipartimento di Economia Internazionale a Chatham House – The Royal Institute of International Affairs. Sono il Presidente del Caffè Geopolitico e coordinatore del Desk Europa

    Articolo precedenteLemon Tree
    Articolo successivoAscesa straordinaria?

    Ti potrebbe interessareCORRELATI
    Letture suggerite

    1 commento

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci qui il tuo commento
    Inserisci il tuo nome