utenti ip tracking
domenica 19 Settembre 2021

Uganda, Museveni verso la riconferma

In breve

Dove si trova

Ascolta l'articolo

Le presidenziali in Uganda confermano Yoweri Museveni per la sesta volta, ma le opposizioni contestano il risultato. Il Governo ha bloccato l’accesso a internet, mentre le forze di sicurezza avrebbero circondato la casa del principale sfidante Bobi Wine.

Yoweri Museveni è prossimo alla vittoria delle elezioni del 14 gennaio in Uganda, con il 59% dei voti a fronte del 91% di schede scrutinate. Alla guida del Paese dal 1986, il Presidente sarebbe confermato per il sesto mandato, ma lo sfidante Bobi Wine (al 34,5%) e le opposizioni stanno denunciando brogli e violenze, in un clima già caratterizzato dall’oscuramento di internet e delle app di messaggistica alla vigilia delle consultazioni e da un asfissiante sorveglianza del voto da parte del Governo. L’abitazione dello stesso Wine sarebbe al momento circondata dalle forze di sicurezza, che starebbero vietando ogni contatto con la stampa. Il blackout di internet e il controllo governativo rende difficile anche per le agenzie stampa verificare la situazione, considerato che gli osservatori dell’Unione Africana e della Comunità dell’Africa orientale non hanno rilasciato dichiarazioni, mentre lo statunitense Tibor Nagy, sottosegretario di Stato per gli Affari Africani, ha parlato di «processo elettorale fondamentalmente viziato», citando casi di violenze, arresti indiscriminati e brogli. La Commissione elettorale annuncerà i risultati definitivi in serata.

Beniamino Franceschini

President Yoweri Museveni of Uganda, speaking at the London Summit on Family Planning” by DFID – UK Department for International Development is licensed under CC BY-SA

Beniamino Franceschini
Beniamino Franceschini

Classe 1986, vivo sulla Costa degli Etruschi, in Toscana. Laureato in Studi Internazionali all’Università di Pisa, sono specializzato in geopolitica e marketing elettorale. Mi occupo come libero professionista di analisi politica (con focus sull’Africa subsahariana), formazione e consulenza aziendale. Sono vicepresidente del Caffè Geopolitico e coordinatore del desk Africa. Ho un gatto bianco e rosso chiamato Garibaldi.

Ti potrebbe interessare
Letture suggerite