utenti ip tracking
venerdì 23 Ottobre 2020
More

    Speciale COVID-19

    Il futuro dell’Unione secondo Ursula Von der Leyen

    In 3 sorsi – Nel discorso sullo stato dell'Unione...

    Covid-19 e tensioni sociali in Cile

    Analisi - A qualche mese dalla diffusione del virus,...

    Expo 2015: il Caffè torna a Milano

    In breve

    Dove si trova

    Puoi leggerlo in 1 min.

    Expo 2015 – Siamo tornati a Milano con il nostro tour di presentazione del libro “Le provocazioni di Expo”

    Allo spazio espositivo di Rho-Pero è stato finalmente tagliato il nastro di Expo Milano. Per sei mesi ci siamo lasciati alle spalle anni di polemiche, scandali, inefficienze, per concentrarci invece del tutto sulle tematiche di cui tratterà la manifestazione. Per aiutarvi, il Caffè ha deciso di scrivere un libro, per approfondire le tematiche della manifestazione.

    incontro_expo_maggio_2015Il volume, intitolato “Le Provocazioni di Expo – La salute del pianeta nelle mani del consumatore“, è un viaggio tra le questioni della sicurezza alimentare e dell’agricoltura sostenibile, per sottolineare come la salute del pianeta e la sua sicurezza dipendano anche dal comportamento responsabile dei cittadini/consumatori.

    Sabato 16 Maggio, alle 18, presso il Circolo PD “Gino Giugni” a Milano (Via Astesani, 27) Il Caffè Geopolitico ha presentato il libro. Sono state trattate tematiche riguardanti Expo 2015 alla presenza del nostro Presidente Alberto Rossi (curatore del volume) e della deputata on. Lia Quartapelle. Ha introdotto l’incontro Marco Tansini.

    Expo 2015 è iniziato, ne abbiamo approfondito le tematiche.

    La Redazione

    Redazione
    Redazionehttps://ilcaffegeopolitico.net

    Il Caffè Geopolitico è una Associazione di Promozione Sociale. Dal 2009 parliamo di politica internazionale, per diffondere una conoscenza accessibile e aggiornata delle dinamiche geopolitiche che segnano il mondo che ci circonda.

    Ti potrebbe interessareCORRELATI
    Letture suggerite

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci qui il tuo commento
    Inserisci il tuo nome