utenti ip tracking
giovedì 24 Settembre 2020
More

    Speciale COVID-19

    L’India e l’emergenza coronavirus

    In 3 sorsi - Oggi l'India è tra le...

    Contagi, proteste e maltempo: i tanti guai della Corea del Sud

    In 3 sorsi - Il coronavirus sembra aver esacerbato...

    Il SURE dell’Unione europea a sostegno dell’occupazione

    In 3 Sorsi – La Commissione europea ha formalizzato...

    Il lungo inverno di Melbourne

    Analisi - Secondo appuntamento con un "Caffè agli antipodi"....

    In breve

    Dove si trova

    Puoi leggerlo in 1 min.

    Intervista di Radio Cusano Campus alla nostra Elisabetta Esposito Martino sulle aspirazioni della Cina nel Mar Cinese Meridionale e le sue ambizioni di potenza globale

    Un’intervista in cui si scandagliano i nuovi orizzonti della Repubblica Popolare Cinese che aspira al ruolo di superpotenza globale che, come insegna Mahan, può essere tale solo se accompagnata da una supremazia marittima, sui mari e gli oceani che costeggiano la rimland.  Per fare questo il Governo cinese seduce il popolo con l’epopea di Zheng He, che salpò, su ordine di un sovrano Ming, su una flotta immane, arrivando fino in Africa ed intimorisce il mondo con un’assertiva politica nel mar cinese meridionale. Ci si chiede se le incognite legate alle nuove posizioni di Trump ed i miliardi stanziati per la via della seta per mare determineranno quel riequilibrio marittimo che potrebbe assegnare alla Cina il nuovo ruolo, tanto agognato.

    Per ascoltare il podcast:

    Elisabetta Esposito Martino – Mar Cinese Meridionale

    La Redazione

    Foto di copertina di thienzieyung rilasciata con licenza Attribution License

    Redazione
    Redazionehttps://ilcaffegeopolitico.net

    Il Caffè Geopolitico è una Associazione di Promozione Sociale. Dal 2009 parliamo di politica internazionale, per diffondere una conoscenza accessibile e aggiornata delle dinamiche geopolitiche che segnano il mondo che ci circonda.

    Ti potrebbe interessareCORRELATI
    Letture suggerite

    3 Commenti

    Comments are closed.