utenti ip tracking
sabato 31 Luglio 2021

Haiti, assassinato il Presidente Moïse

In breve

  • Fonte: “Haiti President Jovenel Moïse killed in attack at home”
  • https://www.bbc.com/news/world-latin-america-57750358

Dove si trova

Ascolta l'articolo

Ristretto – Il Presidente haitiano è stato ucciso nella sua abitazione da un gruppo di soldati mercenari.

Nella notte tra martedì 6 e mercoledì 7 luglio il Presidente di Haiti Jovenel Moïse è stato assassinato nella sua casa di Port-au-Prince. Uomini armati sono entrati nell’abitazione di Moïse, uccidendo il Presidente e ferendo la moglie Martine Moïse, la quale ora si trova ricoverata in un ospedale in Florida, in condizioni che vengono definite stabili. La polizia ha ucciso quattro dei mercenari responsabili dell’assassinio del Presidente e ne ha arrestati altri due. Questi sono stati descritti come un gruppo di mercenari stranieri e assassini ben addestrati, che parlavano spagnolo e inglese. Ancora però non è ben chiaro chi possa essere il mandante di questo omicidio. Nel frattempo il Primo Ministro ad interim, Claude Joseph, ha invitato il Paese alla calma e ha dichiarato lo stato di emergenza per due settimane. Il Paese caraibico vive una situazione di forte instabilità politica ormai da diverso tempo, con manifestazioni ricorrenti contro lo stesso Moïse, il quale era accusato dall’opposizione di voler condurre Haiti verso una nuova dittatura. Moïse infatti stava governando per decreti senza più un Parlamento che gli facesse da contrappeso, sciolto quasi due anni fa e mai rinnovato. Gli Stati Uniti, attraverso una chiamata del segretario di Stato Antony Blinken al Presidente Joseph, si sono detti pronti a sostenere il Governo di Haiti verso un processo che assicuri pace e sicurezza e soprattutto un nuovo esecutivo democraticamente eletto.

Matteo Barbanera

Photo by Kaufdex is licensed under CC BY-NC-SA

Matteo Barbanera
Matteo Barbanera

Laurea magistrale in Relazioni Internazionali conseguita presso l’Università degli Studi di Perugia.
Due Erasmus, entrambi in Germania. Un’esperienza di volontariato in Brasile. Sport, libri e tanti
viaggi. Nono sono bravo a scrivere le bio! Qui per parlare soprattutto di Sud America.

Ti potrebbe interessareCORRELATI
Letture suggerite