utenti ip tracking
domenica 27 Novembre 2022

Associazione di Promozione Sociale | Rivista di politica internazionale

Chaves eletto nuovo Presidente della Costa Rica

In breve

  • Fonte: “Incoming Costa Rica president eyes ‘more ambitious’ IMF accord”
  • https://www.reuters.com/world/americas/costa-rican-maverick-chaves-makes-pitch-opposition-after-presidency-win-2022-04-04/

Dove si trova

Ascolta l'articolo

Ristretto – Al ballottaggio per le elezioni presidenziali trionfa il candidato anti-establishment Rodrigo Chaves. La priorità ora è risanare un’economia in forte difficoltà.

Domenica 3 aprile si è svolto il ballottaggio per l’elezione del nuovo Presidente della Costa Rica che ha sancito la vittoria del candidato Rodrigo Chaves, con il 53% dei consensi, mentre il rivale José María Figueres si è fermato al 47% dei voti. Figueres, già Presidente dal 1994 al 1998 e leader del Partito di Liberazione Nazionale, il gruppo politico più antico e più grande della Costa Rica, aveva vinto il primo turno lo scorso febbraio con il 27% dei voti. Tuttavia quest’ultimo e decisivo appuntamento elettorale ha favorito il rivale Chaves, un economista con idee conservatrici per quanto riguarda le tematiche sociali, con una lunga esperienza alla Banca Mondiale. Nonostante sia stato per sei mesi Ministro delle Finanze del Governo uscente, Chavez ha cercato di presentarsi come un vero e proprio outsider, riuscendo a sfruttare abilmente il malcontento popolare nei confronti dell’establishment politico. Ha denunciato i partiti politici tradizionali del Paese, le grandi imprese e i media, promettendo di aggirare il Congresso organizzando referendum su importanti questioni politiche. Come nella precedente tornata di febbraio, anche in queste elezioni l’affluenza è stata in calo, addirittura la più bassa degli ultimi decenni, con solo il 57% degli aventi diritto che si sono recati a votare. Questo dato riflette l’apatia di molti elettori in Costa Rica, con la difficile situazione economica che alimenta il disincanto nei confronti della classe politica.
Non sarà facile per il neopresidente governare il Paese, avendo ottenuto solo 10 seggi su 57 in Parlamento

Matteo Barbanera

Photo by jconejo is licensed under CC BY-NC-SA

Matteo Barbanera
Matteo Barbanera

Laurea magistrale in Relazioni Internazionali conseguita presso l’Università degli Studi di Perugia.
Due Erasmus, entrambi in Germania. Un’esperienza di volontariato in Brasile. Sport, libri e tanti
viaggi. Nono sono bravo a scrivere le bio! Qui per parlare soprattutto di Sud America.

Ti potrebbe interessare
Letture suggerite