utenti ip tracking
domenica 24 Gennaio 2021

Speciale COVID-19

La pandemia sommersa: Covid-19 e disuguaglianze di genere nell’Africa subsahariana

In 3 sorsi - Da quando l’epidemia si è abbattuta anche...

L’emergenza sanitaria in Russia e il rischio di Putin

In 3 sorsi – La pandemia di Covid-19 sta mettendo in...

Corea del Sud, un Governo tra pandemia e riforma sanitaria

In 3 sorsi - I casi giornalieri di coronavirus in Corea...

Le elezioni parlamentari in Romania

In 3 sorsi - Tra pandemia da coronavirus e instabilità politica,...

Africa Sub Sahariana

Siamo nel 2019. L’Africa punta i piedi per terra e chiede di essere riconosciuta come un interlocutore internazionale privilegiato. E ci sta progressivamente riuscendo. A dicembre 2017, nel corso dell’ultimo vertice UE-Africa di Abidjan (Costa d’Avorio) sono emersi alcuni dei temi “caldi”, destinati a modellare il futuro del continente nei prossimi anni: gestione dei flussi migratori – non solo esterni, ma anche interni – e operazioni di controterrorismo. Nonostante la crescente voglia di far sentire la propria voce, o meglio, le “proprie voci”, l’Africa deve, però, fare i conti con alcune emergenze, di carattere politico quanto ambientale. La minaccia più insistente è la crescente radicalizzazione di matrice jihadista, che trova la sua massima espressione in gruppi come Al-Shabaab e Boko Haram. E che ha manifestato tutta la sua violenza distruttiva durante lo scorso anno: la strage di Mogadiscio, nell’ottobre 2017, è stata definita da più parti come il più sanguinoso attacco nella storia dopo l’11 settembre. Un ulteriore elemento di destabilizzazione, negli ultimi mesi, è stato il progressivo crollo di alcuni capisaldi della politica africana. Tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018, infatti, si sono concluse le parabole politiche di José Eduardo Dos Santos (Angola), Robert Mugabe (Zimbabwe) e Jacob Zuma (Sudafrica). Si avvicina la fine di un’epoca, quella degli eredi diretti del colonialismo, che non ha ancora conciso, però, con una presa di coscienza politica tale da riscrivere i destini dei diversi Paesi africani. Quali forme assumerà l’Africa del domani? È ancora difficile dirlo.

A cura di Caterina Pucci con il supporto di Beniamino Franceschini

Africa, le indicazioni geografiche a servizio della democrazia

Caffè Lungo - Il riconoscimento delle indicazioni geografiche nei Paesi meno sviluppati è a tutti gli effetti un nuovo strumento a servizio della democrazia,...

Il Ruanda ricomincia dalle donne

In 3 sorsi - Fino agli anni Novanta in Ruanda vigevano usanze prettamente patriarcali, tranne rare eccezioni. Nel 1994 il Paese venne travolto dalla...

L’Etiopia sull’orlo della guerra civile?

Caffè lungo - Le tensioni tra il Governo centrale del Primo Ministro Abiy e la regione del Tigray, nel nord del Paese, non accennano...

Etiopia e Gibuti, il dragone cinese viaggia sui binari africani

In 3 Sorsi - Nata come investimento e risorsa per l’intera regione dell’Africa Orientale, la ferrovia Etiopia-Gibuti si sta rivelando sempre di più l’ennesima...

La pionieristica Banana Revolution in Kenya

In 3 Sorsi - Contro le perplessità di banche e investitori, gli agricoltori kenioti hanno conferito maggiore credibilità all’agribusiness del Paese rendendo le banane...

Il Mali di N’Daw, dopo il colpo di Stato

In 3 sorsi - A seguito del colpo di Stato militare di agosto l’ex colonello in pensione Bah N'Daw ha giurato come nuovo Presidente...

Tanzania: sopravvivere al cambiamento climatico

Analisi - In Tanzania l’agricoltura rappresenta il 60% del PIL e impiega l’80% della forza lavoro. Tuttavia la sopravvivenza del settore è messa a...

Angola, l’infinita parabola dei Dos Santos

In 3 sorsi - Alla luce della recente dipartita di Sindika Dokolo, imprenditore congolese e marito di Isabel Dos Santos, ripercorriamo la storia della...

In Guinea vince ancora Condé

In 3 sorsi - Alpha Condé vince un controverso terzo mandato alla presidenza della Guinea. Le elezioni del 18 ottobre confermano l’ennesima storia di...

Blue economy, una nuova frontiera della rinascita africana

In 3 sorsi - Da qualche anno l’Africa ha iniziato la propria corsa verso la blue economy per far fronte alle esigenze di un...

Centrafrica, una miniera per la Cina

In 3 sorsi - La denuncia di un missionario ha rieLato un'attività di estrazione mineraria illecita da parte di compagnie cinesi in Centrafrica, nella...

Sudan, una firma storica per la pace

Analisi - Lo scorso 31 agosto, a Giuba, il Governo del Sudan e il Fronte Rivoluzionario del Sudan (SRF), l’organizzazione che unisce i gruppi...