utenti ip tracking
lunedì 12 Aprile 2021
Home Gli speciali UE vs Brexit

UE vs Brexit

speciale_brexit2016Anche se le tematiche migratorie la fanno da padrone sulla scena europea, il mese di giugno di questo 2016 potrebbe rappresentare un punto di svolta tanto radicale quanto incerto per le sorti dell’Unione.

Il 23 giugno prossimo, infatti, i cittadini britannici saranno chiamati a esprimersi sulla possibile uscita della Gran Bretagna dall’UE, ai più nota come “Brexit“.

In attesa di questo referendum, unico nel suo genere e dall’esito tutt’altro che scontato, abbiamo deciso di proporvi, insieme al punto di vista britannico, anche quello di tutti gli Stati membri dell’Unione.

Buona lettura!

Le onde del Mare d’Irlanda

In 3 Sorsi - L'introduzione di un confine mercantile nel Mare d'Irlanda in seguito agli accordi post-Brexit tra UE e Regno Unito sta riaccendendo...

Brexit, alla fine è realtà

In 3 sorsi - Il premier britannico e la Presidente Von der Leyen hanno raggiunto l’accordo commerciale sul libero scambio tra UE e UK....

Regno Unito: dove conducono le nuove rotte commerciali dopo la Brexit

Analisi – Nonostante il Regno Unito stia cercando, dopo la Brexit, di rinegoziare un nuovo accordo di libero scambio con l’Unione Europea a 27...

Incertezze, scadenze e divergenze: i negoziati della Brexit ai tempi della...

Analisi – L’emergenza sanitaria legata al diffondersi del coronavirus ha investito tutto il mondo, creando una situazione di incertezza in molti settori. Anche nel campo...

La Brexit ed il futuro dei traffici commerciali tra Regno Unito...

Analisi – Dal referendum popolare del 2016 si discute di Brexit e delle sue possibili conseguenze sul piano dei traffici commerciali. Vediamo gli scenari più probabili dal...

Get Brexit done! E poi?

Get Brexit done!”. E’ questo lo slogan lanciato da Boris Johnson all'indomani dell’annuncio di nuove elezioni nazionali. Il Primo Ministro britannico ha messo sul tavolo il nuovo Accordo di divorzio siglato in extremis con Bruxelles. Ora la palla torna ai cittadini come tre anni e mezzo fa. Il voto chiuderà definitivamente il capitolo Brexit o rimescolerà le carte prolungando l’agonia di un Paese fermo e disorientato che sogna di diventare la Singapore sul Tamigi?

Brexit e la democrazia nel XXI secolo

31 ottobre 2019, la nuova scadenza per Brexit, in un clima sempre più incerto e frammentato. Nel frattempo, in Svizzera si annulla un referendum perché, se gli elettori vengono ingannati, è truffa, non democrazia.

L’incertezza di Brexit

L'incertezza di Brexit cresce. Il 29 marzo si avvicina. Sono sul tavolo sei opzioni, tra cui lo scenario apocalittico del no deal. Due settimane fa la Premier inglese Theresa May si è nuovamente recata a Bruxelles nell’ennesimo disperato tentativo di riaprire i negoziati sul suo accordo di divorzio, ma ha offerto a Westminster la possibilità di scegliere il corso degli eventi. Comunque vada, il Paese ha già perso.

Brexit un passo avanti? Si riavviano i negoziati

In 3 sorsi - A Marzo 2019 scadranno i due anni previsti per negoziare l’uscita della Gran Bretagna dall’Ue. Il 22 settembre 2017, a Firenze,...

La Brexit è partita. Ora che si fa?

Si parte. La procedura di uscita del Regno Unito dall'Unione Europea è stata attivata e sarà lunga e complessa: siamo davvero solo all'inizio, con...

Brexit: parola a Westminster

In 3 sorsi – La sentenza dell'High Court of Justice ha dato ragione a Gina Miller, rimettendo nelle mani del Parlamento britannico il potere decisionale...

UE vs Brexit, i profili legali

La decisa reazione degli scozzesi all'esito del referendum e la presa di posizione della Premier Nicola Sturgeon dimostra da un canto, che il potere di seduzione dell’Unione...