utenti ip tracking
lunedì 30 Novembre 2020
More

    Speciale COVID-19

    Che cosa succede in Portogallo?

    In 3 sorsi - Tra aumento dei casi di Covid-19, elezioni...

    Covid e tribù dominano le elezioni in Giordania

    In 3 sorsi - Le elezioni parlamentari in Giordania non hanno...

    Il rapporto franco-tedesco a seguito della pandemia

    In 3 sorsi - A seguito della pandemia la Germania sta...

    Stop al virus della disinformazione

    La pandemia ha offerto nuove opportunità ai gruppi criminali? Decisamente tante,...
    Home Format Analisi

    Analisi

    Il formato Analisi è dedicato ai nostri approfondimenti più strutturati, dove non solo troverete le informazioni, ma anche scenari e ragionamenti più ampi sul tema trattato, nonché possibili previsioni sulle azioni dei Paesi o degli attori coinvolti

    L’indipendenza dei giudici e il futuro della democrazia georgiana

    Analisi – Le elezioni dello scorso 31 ottobre hanno confermato la vocazione euro-atlantica della Georgia e il crescente grado di polarizzazione del suo panorama...

    Presto un euro digitale dalla BCE?

    Analisi – La Banca Centrale Europea sta studiando l’introduzione dell’euro digitale, da affiancare ai contanti. Più di un motivo spinge ad accelerare sul progetto...

    Dal bipolarismo al multipolarismo: la Russia e l’ordine internazionale

    Analisi - Per analizzare come è nato il sistema internazionale attuale e il ruolo della Russia in esso bisogna partire dal fatto che dall’epoca...

    Australia, luci e ombre alla fine del tunnel Covid-19

    Analisi - Terzo appuntamento con "Un Caffè agli Antipodi". Melbourne esce finalmente dal lockdown e l’economia australiana offre segnali di ripresa incoraggianti, malgrado le...

    Tanzania: sopravvivere al cambiamento climatico

    Analisi - In Tanzania l’agricoltura rappresenta il 60% del PIL e impiega l’80% della forza lavoro. Tuttavia la sopravvivenza del settore è messa a...

    Speciale elezioni USA 2020

    Il 2020 è stato un anno particolare per tutti e gli USA non hanno fatto eccezione... Seguite con noi i risultato delle elezioni e...

    Raccontare Alibaba per raccontare la Cina (Parte IV)

    Analisi - Nell'ultimo quinquennio in Cina è esploso il culto del “996”: il superlavoro spesso non retribuito che Jack Ma ha definito una “benedizione”....

    La Durand Line: confine o frontiera?

    Analisi — Dall’invasione sovietica dell’Afghanistan nel 1979, la Durand Line è diventata uno dei luoghi più instabili del pianeta. La guerra in Afghanistan e...

    Sudan, una firma storica per la pace

    Analisi - Lo scorso 31 agosto, a Giuba, il Governo del Sudan e il Fronte Rivoluzionario del Sudan (SRF), l’organizzazione che unisce i gruppi...

    Next Generation EU, la risposta più imponente agli effetti economici del...

    Analisi – Il pacchetto Next Generation EU è il più importante tra gli strumenti messi in campo dall’Europa per sostenere l’economia. Non solo per...

    Fed, ora si cambia! – Parte II

    Dopo un anno e mezzo di lavori, la Federal Reserve ha recentemente deciso di aggiustare la sua strategia di politica monetaria in senso accomodante. La banca centrale statunitense muoverà i tassi d'interesse dando maggior sostegno al mercato del lavoro e valutando l'inflazione su un orizzonte pluriennale. Vista l'attuale recessione, il passaggio da un regime flessibile di annual inflation targeting ad uno di average inflation targeting è importante. Comporta che i tassi d'interesse su tutte le scadenze rimarranno bassi più a lungo che in precedenza lasciando che l'occupazione si rafforzi il più possibile.

    Fed, ora si cambia! – Parte I

    Dopo un anno e mezzo di lavori, la Federal Reserve ha recentemente deciso di aggiustare la sua strategia di politica monetaria. La mossa dell'istituto di Washington non è una conseguenza della pandemia, ma è dovuta a due cambiamenti strutturali occorsi nell'economia statunitense negli ultimi decenni: la caduta del tasso d'interesse naturale e l'appiattimento della curva di Phillips.