utenti ip tracking
mercoledì 25 Maggio 2022

Associazione di Promozione Sociale | Rivista di politica internazionale

La Via della Seta arriva fino a Buenos Aires

In breve

  • Fonte: Encuentro con Xi Jinping, Alberto Fernández selló la adhesión a la Ruta de la Seda china y prometen acuerdos por U$S 23.700 millones
  • https://www.clarin.com/politica/alberto-fernandez-firmo-adhesion-ruta-seda-china-anuncio-acuerdos-s-23-700-millones_0_RMXCRQuqmF.html

Dove si trova

Ascolta l'articolo

[speaker]

Ristretto –  L’Argentina è il ventunesimo Paese dell’America Latina ad aderire alla Belt and Road Initiative: quale significato assume questo evento per le relazioni bilaterali e a quali riflessioni porta?

Ai Giochi Olimpici Invernali non è solo lo sport a fare notizia. Così la comunicazione di un nuovo ingresso nella Belt and Road Initiative (BRI) viaggia velocemente da Pechino a Buenos Aires, convertendo l’Argentina nel 21esimo Paese dell’America Latina ad abbracciare l’iniziativa cinese. La conferma giunge il 6 febbraio, a seguito di un incontro che ha coinvolto il Presidente Xi Jinping e il suo omologo argentino Alberto Fernández, durante il quale sono stati sottoscritti anche 13 documenti accessori riguardanti un ampio ventaglio di materie. Il Memorandum d’Intesa formalizza un’intenzione a lungo ponderata dal Governo argentino e si inscrive in un contesto che vede nella Cina il secondo partner commerciale – con un interscambio pari a circa $14 miliardi nel 2020 – e un importante creditore del Paese sudamericano. L’Argentina, infatti, è il quarto recipiente in America Latina di prestiti finalizzati da banche istituzionali cinesi e il primo per numero di progetti finanziati da banche commerciali. Tra gli obiettivi da perseguire nel solco della BRI, quindi, figura quello di favorire gli investimenti e ampliare l’offerta esportabile al fine di ridurre il deficit commerciale con la Cina, che nel 2020 ammontava a $3,4 miliardi. Nell’immediato gli accordi garantiranno $23,7 miliardi per investimenti e costruzioni, da erogare in due tranche. L’adesione dell’Argentina alla BRI rappresenta un passo significativo nelle relazioni bilaterali, tanto più vista la condizione economica in cui versa il Paese e le sfide politiche sollevate dai recenti esiti elettorali. La BRI, d’altronde, è un tema polarizzante, e il fatto che una delle maggiori economie dell’America Latina sia entrata a farne parte apre le porte a nuove riflessioni sulla presenza cinese nella regione e sui fattori che ne determinano il supporto.

Annagrazia Caricato

Photo by Roma is licensed under CC0Anuncio nuevas medidas para la cultura” by Ministerio de Cultura de la Nación is licensed under CC BY-SAPhoto by Roma is licensed under CC0

Annagrazia Caricato
Annagrazia Caricato

Classe 1998, di origini meridionali ma profondamente legata a Bologna, dove ho conseguito la laurea in Lingue e Letterature Straniere. Attualmente sono impegnata in un programma di doppio titolo magistrale in Relazioni Internazionali tra l’Università di Torino e la Tongji University di Shanghai. Mi affascina l’America Latina, riscoprirla in ogni parola letta e descriverla attraverso gli occhi di una sinologa.

Ti potrebbe interessare
Letture suggerite