utenti ip tracking
lunedì 30 Novembre 2020
More

    Speciale COVID-19

    Che cosa succede in Portogallo?

    In 3 sorsi - Tra aumento dei casi di Covid-19, elezioni...

    Covid e tribù dominano le elezioni in Giordania

    In 3 sorsi - Le elezioni parlamentari in Giordania non hanno...

    Il rapporto franco-tedesco a seguito della pandemia

    In 3 sorsi - A seguito della pandemia la Germania sta...

    Stop al virus della disinformazione

    La pandemia ha offerto nuove opportunità ai gruppi criminali? Decisamente tante,...
    Home Aree tematiche Migrazioni

    Migrazioni

    Non è necessario spiegare perché il fenomeno delle migrazioni sia così importante per l’Italia e l’Europa. E’ necessario ricordare però che in mezzo a una discussione pubblica spesso di basso livello serva invece andare ad analizzare in profondità il fenomeno, rifiutando facili stereotipi o semplificazioni, pur mantenendo la semplicità e chiarezza di esposizione. Parlare di migrazioni per noi significa coprire i quattro ambiti nei quali la migrazione si esplica: le dinamiche di origine, i traffici e le rotte di transito, il Mediterraneo e la gestione in Italia ed Europa. Qui, forse più che in altri desk, combinare la realtà sul terreno con le dinamiche a lungo termine è fondamentale, con un approccio multidisciplinare che spesso manca altrove.

    A cura di Lorenzo Nannetti

    La tratta delle schiave finisce a Beirut

    Analisi – La condizione delle domestiche straniere in Libano peggiora nettamente con il montare della crisi economica, mettendo in risalto il tema della kafala nel...
    Economia Messico

    La crisi nel Messico di AMLO minaccia Trump

    In 3 sorsi – L’epidemia di Covid-19 sta facendo precipitare il Messico di AMLO in una profonda crisi economica i cui effetti destabilizzanti sono...

    Il confine greco-turco e il futuro della crisi migratoria

    Analisi - Tra febbraio e marzo migliaia di persone hanno tentato di valicare la frontiera per entrare in Grecia dalla Turchia dopo che il...

    Libano e Siria: passato e presente di instabilità costante – Seconda...

    Analisi - La situazione dei rifugiati siriani il Libano risente della storia del popolo libanese con i profughi palestinesi, delle relazioni recenti con la...

    Libano e Siria: passato e presente di instabilità costante – Prima...

    Analisi - La situazione dei profughi siriani in Libano è stata offuscata dalle recenti proteste esplose in tutto il Paese. Se da una parte...

    Migrazioni e sicurezza interna: cosa prevedono le prossime politiche dell’Unione Europea

    In 3 sorsi - Le linee guida indicate da Ursula von der Leyen poco prima di essere confermata come Presidente della Commissione Europea non...

    Porti chiusi e cuori aperti: la frontiera “calda” delle migrazioni nel...

    Sulle migrazioni si gioca ampia parte del dibattito politico in Europa. I numeri sono chiari, ma è necessario comprendere anche i fenomeni dietro alle...

    L’esodo venezuelano e l’America Latina

    Le origini della diaspora sono rintracciabili nella crisi economica, politica e sociale del PaeseLe reazioni dei Paesi della regione si dividono tra apertura totale...

    L’odissea umanitaria dei profughi siriani: quali prospettive

    La crisi in Siria, entrata ormai nel suo nono anno, ha provocato un’emergenza umanitaria di enormi dimensioni e lo spostamento di profughi e sfollati...

    Migrazioni: fammi vedere! Roma – 4 dicembre ore 19 al MACRO

    Evento - Ci vediamo al MACRO di Roma il 4 dicembre alle 19, per la serata conclusiva del concorso di cortometraggi "Fammi vedere -...

    Gestire l’immigrazione in Italia? Servono politiche razionali

    Il tema dell'immigrazione monopolizza spesso il dibattito pubblico in Italia, quasi sempre con toni esagerati e termini inesatti. Andrea T. Torre, direttore del Centro...

    Europa e migrazioni: dal cerchio di fuoco al lungo periodo

    La crisi migratoria iniziata nel 2014 in Europa ha rivelato le miopie strategiche comunitarie e acuito problematiche profonde. La nuova Commissione, insieme ad attori internazionali, nazionali, locali e sociali, potrà elaborare un cambiamento sostanziale, basato su demografia, (geo)politica e fattori strutturali.