utenti ip tracking
venerdì 27 Novembre 2020
More

    Speciale COVID-19

    Che cosa succede in Portogallo?

    In 3 sorsi - Tra aumento dei casi di Covid-19, elezioni...

    Covid e tribù dominano le elezioni in Giordania

    In 3 sorsi - Le elezioni parlamentari in Giordania non hanno...

    Il rapporto franco-tedesco a seguito della pandemia

    In 3 sorsi - A seguito della pandemia la Germania sta...

    Stop al virus della disinformazione

    La pandemia ha offerto nuove opportunità ai gruppi criminali? Decisamente tante,...

    Russia e CIS

    Non è facile parlare della Russia e degli altri Paesi post-sovietici, soprattutto di questi tempi. L’area dell’ex URSS continua infatti a essere poco studiata e poco capita in Occidente, favorendo la diffusione di idee sbagliate e l’adozione di politiche di corto respiro.

    Il Desk “Russia e CIS” (Commonwealth of Independent States) del Caffè Geopolitico mira a correggere tali errori di interpretazione fornendo uno sguardo senza pregiudizi sulla complessa e tormentata realtà dei vari Stati nati dalla dissoluzione della superpotenza sovietica nei primi anni Novanta. A partire proprio dalla Russia di Vladimir Putin, tornata prepotentemente alla ribalta internazionale dopo la discussa annessione della Crimea nel 2014. Ma senza tralasciare la Moldavia, l’Ucraina, i Paesi del Caucaso e le repubbliche dell’Asia centrale, tutti ancora alla ricerca di un difficile equilibrio dopo la caotica indipendenza di venticinque anni fa. Con una certezza: positivo o negativo che sia, Mosca è comunque destinata a giocare un ruolo di primo piano nelle vicende del suo “vicinato” regionale ancora per parecchio tempo.

    A cura di Simone Pelizza

    Open Skies… quando spiare è concesso

    5 domande e 5 risposte - Il trattato "Open Skies" consente ai Paesi firmatari di far volare propri velivoli di sorveglianza su territorio estero....

    Il fallimento dei negoziati sul Donbass

    In 3 sorsi - Dopo un primo momento in cui sembrava che Kyiv e Mosca sarebbero stati in grado di raggiungere un accordo sul...

    Il petrolio USA alla corte di Lukashenko

    In 3 sorsi – Washington inizia la sua lenta penetrazione commerciale in Bielorussia, partendo dal settore energetico. Sembra così cadere la fedelissima roccaforte filorussa,...

    L’uragano Saakashvili tra Ucraina e Georgia

    In 3 sorsi – La nomina di Saakashvili a capo del Comitato esecutivo delle riforme ucraino si accompagna a un potenziale sconvolgimento degli equilibri...

    Le ostentate certezze politiche e sanitarie del Tagikistan

    Analisi – Continua la felice (o facile?) ascesa politica del figlio di Emomali Rahmon, storico Presidente tagiko. Grazie ad appositi emendamenti, entrambi potrebbero candidarsi alle...

    Crimea: la crisi idrica potrebbe comportare un cambiamento geopolitico?

    In 3 sorsi - Zelensky sembra voler modificare radicalmente la posizione dell'Ucraina sulla questione della fornitura d'acqua alla Crimea, nonostante il fatto che le...

    Coronavirus in Russia: giallo sui contagi e picco ancora lontano

    Boom di contagiati in Russia, nonostante il giallo sul numero totale. A Mosca, preoccupa la capienza degli ospedali, ma il sindaco Sobyanin tranquillizza la popolazione, mentre Putin chiede misure sempre più stringenti per muoversi in città.

    L’inverno “caldo” del Kazakistan (II)

    Analisi - Seconda parte del nostro reportage esclusivo sul Kazakistan. Oggi diamo uno sguardo al difficile posizionamento internazionale del Paese centro-asiatico, sospeso tra Russia...

    L’inverno “caldo” del Kazakistan (I)

    Analisi - Dodici mesi dopo il mezzo addio di Nazarbayev, il Kazakistan è ancora alla ricerca di un'identità politica definita e di uno stabile...

    Che cosa aspettarsi dal nuovo Governo ucraino

    In 3 sorsi - Da inizio marzo l'Ucraina ha un nuovo Governo guidato da Denys Shmyhal. Il nuovo esecutivo deve affrontare molte sfide, tra...

    Armenia e Unione Europea: una partnership per il cambiamento

    In 3 sorsi - La recente visita del premier armeno Pashinyan a Bruxelles ha gettato le basi per l’approfondimento delle relazioni con l’Unione Europea...

    Tra Russia e Bielorussia c’è un problema (anzi tre)

    Analisi – Le Autorità russe iniziano a temere seriamente la diffusione interna del coronavirus e chiudono le frontiere anche ai bielorussi. Una decisione che...