sabato, 22 Giugno 2024

APS | Rivista di politica internazionale

sabato, 22 Giugno 2024

"L'imparzialità è un sogno, la probità è un dovere"

Associazione di Promozione Sociale | Rivista di politica internazionale

Israele e Palestina: come orientarsi?

Il conflitto tra Israele e Palestina è esploso nuovamente in tutta la sua violenza e gravità. Le dichiarazioni e gli attacchi si susseguono, mentre il numero delle vittime e dei feriti continua ad aumentare. In questo scenario in rapida evoluzione, per non perdersi e cadere in facili semplificazioni, è fondamentale cercare di capire come si è arrivati alla situazione odierna.

Per questo motivo, vi proponiamo una lista di articoli dal nostro archivio per contestualizzare e decifrare questo momento di estrema complessità del conflitto tra israeliani e palestinesi.

Dal nostro archivio

Israeliani e Palestinesi: dialogo bloccato

12 LUGLIO 2013 – Le agende internazionali si riempiono ogni giorno di questioni vecchie e nuove: Iran, Afghanistan, Cina, crisi economica, rapporti con la Russia, Siria, Turchia, Brasile… Un tema invece sembra quasi scomparso: la questione israelo-palestinese. In realtà, gli analisti non se la sono dimenticata: ci sono però ben poche novità. Lo vediamo con cinque domande e cinque risposte.

Israele e Palestina, al di là del tifo

18 LUGLIO 2014 – La simulazione di una “discussione tipica” sul conflitto israelo-palestinese. E qualche considerazione su alcuni modi di valutarlo. Perchè se si rischia che vada sempre peggio, non serve tifare, ma iniziare a pensare a come promuovere opportunità di riconciliazione, anche – e soprattutto – partendo dal basso.

Israele e Palestina, l’estremismo come stile di vita

31 LUGLIO 2015 – Oggi in Terra Santa sognano soprattutto gli estremisti, e, oltre a farlo, provano, con la violenza, a realizzare questi sogni. Gli altri, purtroppo, pur avendo aspirazioni diverse, in realtà si rassegnano… e noi, da fuori, spesso ce ne disinteressiamo.

Gerusalemme senza Pace

25 LUGLIO 2017 – Sul circolo vizioso in cui le violenze, unite alla perdita di futuro e alla mancanza di prospettive, continuano a chiamare solo altra rabbia e risentimento. Quello che una volta era il conflitto mediorientale per antonomasia, oggi è quasi dimenticato, racchiuso tra frontiere che nessuno sembra più minacciare e, di fatto, lasciato a se stesso. Ma all’interno di quei confini i problemi non sono risolti e anzi, peggiorando senza soluzioni in vista, portano a tensioni sempre più ampie. 

Ci sarà la guerra tra Israele e Gaza?

8 LUGLIO 2019 – Ulteriori scontri tra Hamas e Israele, con il lancio di oltre 600 razzi verso le città israeliane vicine al confine con la Striscia di Gaza e i bombardamenti israeliani, pongono le basi per l’estensione del conflitto, ma forse nessuno degli attori in gioco la vuole davvero.

Israele vs Palestina: una storia già vista

12 MAGGIO 2021 – La tendenza di portare le parti ad arroccarsi ancora di più invece che ad avvicinarsi è una costante nelle relazioni israelo-palestinesi. Fatti di particolare gravità come quelli di questi giorni si sono già ripetuti nel passato recente, spesso guidati da problematiche di politica interna della parti in causa. Israele e Palestina vogliono e possono permettersi uno scontro su vasta scala?

Palestina-Israele: una primavera turbolenta

20 GIUGNO 2023 – A causa della morte di Khader Adnan nelle carceri israeliane, il Jihad palestinese lancia una serie di missili su Israele, ai quali quest’ultimo risponde con l’attacco missilistico chiamato “Operazione Scudo e freccia”. Israele permette le manifestazioni per il “Giorno della Bandiera”, creando nuove tensioni con la Palestina. La comunità internazionale ammonisce Tel Aviv, ma si teme un anno di violenza.


Come si comportano i principali attori locali e globali?

Mama, I fell in love with a Jew. Le complicate relazioni del mondo arabo con Israele

DICEMBRE 2020 – Quello che sta succedendo nel mondo arabo dopo gli Accordi di Abramo mostra come vi sia una graduale convergenza di alcuni stati verso una normalizzazione delle relazioni con Israele, mentre altri rimangono ancorati a una posizione di ostilità o di rapporti limitati a necessità incombenti. Da non sottovalutare, quindi, i posizionamenti del mondo arabo e i suoi rapporti con Israele, che abbiamo trattato nel 2020 con un ebook, disponibile gratuitamente per i soci e gli iscritti sulla nostra piattaforma.

Photo by David_Peterson is licensed under CC BY-NC-SA

Tra Israele e Palestina la Cina si pone come mediatrice

13 LUGLIO 2023 – La visita del Presidente Palestinese a Pechino è stata segnata dalla volontà della Cina di giocare un ruolo attivo nelle negoziazioni di pace tra Israele e Palestina. La propensione cinese a porsi come mediatrice nei conflitti internazionali è il fulcro di un più grande progetto di politica estera del Governo di Xi Jinping. La presenza attiva nelle negoziazioni ha l’obiettivo di garantire a Pechino prestigio in termini di “soft power” nella regione, ma non necessariamente il loro esito positivo.

Photo by Mediamodifier is licensed under CC BY-NC-SA

Il Piano di Pace a forma di Israele

10 MARZO 2020 – L’Amministrazione Trump ha pubblicato la proposta politica del Piano di Pace per la risoluzione del conflitto tra Israele e Palestina attraverso la cosiddetta “soluzione dei due Stati”. Sia per Israele che per la Palestina sono stati fissati dei punti che riguardano l’aspetto territoriale, Gerusalemme e la questione del ritorno dei rifugiati palestinesi. Il Piano probabilmente non funzionerà per tre motivi: gli Stati Uniti non sono considerati “mediatori onesti”; la questione degli insediamenti; la questione di Gerusalemme.

Photo by David_Peterson is licensed under CC BY-NC-SA

Modi a Tel Aviv: il viaggio del primo Premier indiano in Israele

12 LUGLIO 2017 – Lo storico viaggio di Narendra Modi in Israele segna l’evoluzione dei rapporti tra i due Paesi verso una partnership più strutturata. Tanti i temi trattati durante la visita del Premier indiano a Tel Aviv, ma tra essi la questione palestinese ha avuto un ruolo marginale, sollevando le critiche dell’ANP


Video

L’intera questione israelo-palestinese appare “bloccata” da anni. Quali le dinamiche che rendono difficile sbloccare una risoluzione pacifica del conflitto? Perché esso continua a sembrare “irrisolvibile”? Il nostro Lorenzo Nannetti ne ha parlato a Febbraio 2023 a Bologna.

La Redazione

Immagine di copertina: Photo by RJA1988 is licensed under CC BY-NC-SA

Dove si trova

Perchè è importante

  • Vi proponiamo una lista di articoli dal nostro archivio per contestualizzare e decifrare questo momento di estrema complessità del conflitto tra israeliani e palestinesi
  • Per maggiori informazioni potete iscrivervi gratuitamente alla nostra newsletter
  • Per entrare direttamente in contatto con la nostra redazione e ricevere tutti gli aggiornamenti sottoscrivete una quota associativa: ci aiuterete a fornirvi le informazioni che vi sono utili

Vuoi di più? Iscriviti!

Scopri che cosa puoi avere in più iscrivendoti

Redazione
Redazionehttps://ilcaffegeopolitico.net

Il Caffè Geopolitico è una Associazione di Promozione Sociale. Dal 2009 parliamo di politica internazionale, per diffondere una conoscenza accessibile e aggiornata delle dinamiche geopolitiche che segnano il mondo che ci circonda.

Ti potrebbe interessare